CASI DI SOS UTENTI A STRISCIA LA NOTIZIA
PUBBLICATO IL 16 NOVEMBRE 2014 4757

ATTENZIONE ! QUESTO VIDEO E' STATO OSCURATO DA CANALE 5 SU YOUTUBE. LO ABBIAMO RECUPERATO E NUOVAMENTE PUBBLICATO IL 25 MARZO (Ieri!!),  MA NUOVAMENTE STRISCIA E' INTERVENUTA INDUCENDO YOUTUBE A OSCURARLO.

MENTRE CI OCCUPEREMO DI RIVENDICARE I NOSTRI DIRITTI VIOLATI DALLE PREPOTENZE DI EMITTENTI CHE USANO LA NOSTRA ASSOCIAZIONE PER FARE INFORMAZIONE SUI "CASI" CHE NON POSSEGGONO O CHE NON SONO REPERIBILI ATTRAVERSO LA VOLGARE CRONACA GIORNALIERA, VI INVITIAMO A CLICCARE SULLA STRISCIA VOCALE SOTTOSTANTE PER ASCOLTARE E GODERE DELL'INTERVISTA AGLI IMPRENDITORI TURLUPINATI ANCHE DA STRISCIA (OVVERO DA MEDIASET), OLTRE CHE DALLE BANCHE.
IL VIDEO OSCURATO E' IN TUTTO UNA CO-PRODUZIONE, REALIZZATA A QUATTRO MANI TRA MEDIASET E LA SQUADRA DEI TECNICI-ESPERTI DI SOS UTENTI. 

 

Striscia la Notizia di Sabato 15 Novembre 2014 ha voluto trattare alcuni casi di imprenditori, nostri utenti e assistiti, che raccontano i gravi soprusi subiti delle Banche.
Il servizio di Striscia contiene l'intervista ai due giovani tipografi di Chieti Di Virgilio, accerchiati dal sistema bancario al punto di determinare la morte per ansie e colpi all'immagine, a Di Virgilio padre.
Sempre in questo servizio, totalmente girato nei nostri uffici, interviene l'imprenditore Ciarelli di Teramo, con dichiarazioni sulle erronee segnalazioni in Centrale Rischi Bankitalia per la sua azienda, ora quasi al collasso.

In chiusura ci allertano il commento dell'insigne Avv. Roberto Di Napoli , che fornisce una lapidaria sintesi sui delitti delle Banche, tuttavia impunite, e il fiducioso richiamo del Presidente di SOS Utenti, Gennaro Baccile, sull'Etica (questa sconosciuta!!). 

E' un chiaro servizio sui disagi creati dalle banche al Sistema Economico e Produttivo nazionale, senza speranza, se non attraverso colpi di scure e speriamo decapitazioni nei tribunali, per i responsabili.  (Roma, 16 Novembre 2014)