EURIBOR TAROCCATO, ENTI LOCALI E FESTIVITA' FINE ANNO 2016
PUBBLICATO IL 24 DICEMBRE 2016 IN WEB TV 726

SOS UTENTI è ora presente con l'Avv. Andrea Sorgentone, dopo Striscia (http://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/euribor-manipolato_26862.shtml), nel sito del Movimento 5 Stelle, per spiegare la manipolazione EURIBOR e le possibili conseguenze positive sull'economia Italiana a suo tempo drogata e infettata da Derivati taroccati.
http://www.movimento5stelle.it/parlamentoeuropeo/2016/12/come-ottenere-i-rimb.html

Ora gli amministratori degli Enti territoriali, dalle Regioni alle Provincie e Comuni, che non hanno ancora promosso giudizi rivendicativi degli addebiti subiti da contratti derivati, non hanno più scuse per richiedere la restituzione di quanto illegittimamente corrisposto e ancora da corrispondere soprattutto alle sette Banche pizzicate dall'Antitrust UE. La loro inerzia potrebbe integrare anche il delitto di danno Erariale.
La SOS UTENTI si è resa anche disponibile con i suoi membri del laboratorio giurimetrico per un tour nazionale nelle maggiori città al fine di illustrare agli Amministratori degli Enti Territoriali e delle Imprese produttive il possibile percorso giurieconomico finalizzato alla riacquisizione di risorse finanziarie dissipate e impegnate per inutili coperture di rischi su paventati aumenti stratrosferici dei tassi di interesse (c. d. Derivati sui tassi - SWAP).
E' importante sottolineare che quasi tutti gli Enti Territoriali hanno avuto rapporti con almeno una delle sette Banche (Barclays, Deutsche Bank, Royal Bank of Scotland, Société Générale, Crédit Agricole, HSBC e Jp Morgan Chase) manipolatrici e la Unica prova ufficiale giudizialmente valida per le prime quattro banche è in possesso della SOS UTENTI.
Il 15 Febbraio 2017 la questione sarà anche oggetto di specifico Convegno presso la Sala Unità D'Italia della Corte d'Appello Di Roma di cui si allega Bozza di programma.
Nel periodo delle festività Natalizie e di fine anno 2016, la SOS UTENTI rimane attiva col suo N° Verde 800 090327 e per le emergenze Cell. 347/6793660.

A chiusura dell'Anno 2016, l'Undicesimo per SOS UTENTI, vantiamo circa 50.000 Associati, con titolo d'ufficio per l'iscrizione al CNCU, possiamo ancora vantare il sacrificio di rinunciare ad appartenere al novero delle Associazioni iscritte presso l'Albo nazionale del CNCU rinunciando a "godere" dei benefici pubblici e mirando a sostenerci solo con il frutto delle azioni rivendicative di pubblico interesse che gli Associati dimostrano di apprezzare con la loro diretta quota associativa, a sostegno, che ci consente di esistere. Il nostro ringraziamento e riconoscimento va quindi agli Associati.

Grazie infatti ai 48.873 Soci alla data del 22\12\2016 e comunque in crescita, Grazie a tutti i Professionisti e ai Consiglieri che si sono avvicendati alla guida dell'Associazione, dal 2005 ad oggi. Grazie a tutti gli organi di stampa che hanno notato e dato spazio alla cronaca dei risultati promossi e ottenuti dalla SOS UTENTI che hanno consentito agli Italiani di alimentare la speranza a non dover più soccombere alle illegittime pretese dei banchieri. Grazie ai professionisti, che in questi anni si sono formati frequentando le sessioni formative giurimetriche che costituiscono i veri baluardi difensivi degli Utenti e che hanno avuto la prontezza di non cedere alle offerte delle organizzazioni sciacalle che da qualche anno stanno spolpando gli Italiani col miraggio di recuperi inesistenti o malamente gestiti nelle sedi giudiziarie (vedi l'Espresso del 7 Agosto 2016).
Non ringraziateci per i 300 milioni di € che dal 2005 abbiamo riportato nelle tasche degli Italiani perchè era semplicemente Nostro sacrosanto Dovere farlo. Infatti, continueremo!

Un Augurio di Buon Natale e Buon anno 2017
Il Presidente Onorario della SOS UTENTI, Gennaro Baccile

------------------------------------------------------------------------------------------

EURIBOR. PROGRAMMA CONVEGNO ROMA 15.2.2017.pdf