Imprenditore senese vince causa per oltre 292.000,00 € dopo abuso di pratiche usurarie di Banca BCC locale.
PUBBLICATO IL 23 NOVEMBRE 2017 IN SENTENZE 503

Con sentenza n.1167/2017 del 21/11/2017 confermativa del pensiero Giurimetrico elaborato dalla SOS Utenti, il Giudice, D.ssa Alessandra Verzillo, del Tribunale di Siena, ha reso giustizia a un noto imprenditore senese per aver stipulato un contratto di mutuo con condizioni complessivamente usurarie.
A dover restituire la somma di euro 192.156,94 maggiorata di interessi, con relativa rivalutazione di spese legali e accessori per euro 34.219,20, è una importante Banca di Credito Cooperativo Toscana.

La questione oggetto della controversia è tracciata nella Sentenza e nel Comunicato scaricabili dalla presente.

 SENTENZA TRIBUNALE DI SIENA N. 1167/2017

COMUNICATO STAMPA

 STAMPA
CORRIERE DI SIENA del 4/12/2017