LA CASSAZIONE CONFERMA: azzerati tutti gli interessi sulla mora usuraia
PUBBLICATO IL 05 OTTOBRE 2017 IN SENTENZE 1482

Finalmente il percorso da noi iniziato nel 2013, diffuso anche dal Servizio delle Iene, sulla Mora Usuraria che azzera Tutti gli Interessi, ha trovato esplicita conferma nella Cassazione con l'Ordinanza n. 23192 del 04/10/2017 che alleghiamo integralmente.

Il Laboratorio Giurimetrico della SOS UTENTI può vantare sinora il 100% delle conferme in Cassazione di tutto ciò che approfondisce, studia, analizza e diffonde in tema di Contenzioso Bancario.

Ora domandiamo ai Giudici che hanno disatteso la Legge come se la vedono con la loro coscienza dopo aver devastato la vita di tanti Utenti singoli e associati. Abbiamo lottato come gladiatori nei Tribunali di tutta Italia per far azzerare gli Interessi in presenza di un Tasso di Mora usurario ma in alcuni di essi il Pollice è sempre stato rivolto verso il basso (citiamo Milano, Lanciano e tanti altri, specialmente al Nord). Recentemente il Presidente di Sezione del tribunale di Chieti con la sentenza (completamente istruita nel laboratorio giurimetrico della SOS UTENTI a cura dell'Avv. Andrea Florindi) ha anticipato la Cassazione ma nello stesso Tribunale un altro Giudice ha negato la conseguenza della gratuità del mutuo.

Ci segnala l'Avv. Angelo Di Canio che l'Ordinanza dice TRE cose:

1) “il ricorso è MANIFESTAMENTE infondato” e condanna alla sanzione del doppio del contributo!

2) lo spread moratorio si cumula, con il tasso corrispettivo, rispetto alll’unico TSU ai fini della verifica del TEG

3) solo capitale spetta (art,.1815 c.c. dice questo) e quindi neanche i corrispettiivi , come del resto lamenta pure il ricorso, riportato dalla decisione.


Chiunque ce lo chiede può rivedersi la famosissima intervista alle Iene del nostro Presidente Onorario Dott. Gennaro Baccile perchè sul sito di mediaset è stata fatta cancellare e noi avevamo goduto perchè quella cancellazione (richiesta dall'ABI) significava e confermava la nostra ragione. Ecco di seguito il nostro streaming del 9 Luglio 2015.
http://www.sosutenti.net/mediaset-fa-oscurare-2-interviste-sos-utenti-rilasciate-a-le-iene-251.html

Alla luce di questa sentenza, assume vitale rilievo per le vittime di USURA annidata nella Mora la possibilità di chiedere la sospensione dei termini ex Art. 20, Legge N° 44\1999, ed avvalersi del provvedimento del Pubblico Ministero senza che il Giudice dell'Esecuzione Immobiliare possa più interferire. E tale pericolo è stato scongiurato dalla allegata sentenza della Sezioni Unite del 20/09/2017 completamente costruita all'interno del Laboratorio Giurmetrico della SOS UTENTI prima con l'Avv. Roberto Di Napoli che ha chiesto, motivato ed ottenuto la modifica della Legge (Art. 20, Legge N° 44\99) e poi con l'Ing. Peluso, assistito tecnicamente dal Dott. Baccile, che ha resistito e anche querelato il Giudice dell'Esecuzione a Salerno che non ha voluto sospendere le vendite dell'immobile industriale nonostante le reiterate richieste del PM e del Presidente del Tribunale, provocando così il ricorso alla Procura Generale presso la Corte di Cassazione che ha interessato la Sezioni Unite. Sezioni Unite che si sono pronunciate favorevolmente alla vittima di esecuzioni Usurarie.


Un Ottobre ricco di raccolto per la SOS UTENTI grazie a tutti coloro che vi lavorano e contribuiscono alla continua ricerca scientifica giurimetrica.
Intanto continuano le sessioni giurimetriche del laboratorio e per il 2018 apriremo anche agli Imprenditori oltre che ai professionisti inaugurando le Sessioni Pensosferiche della Giurimetria Bancaria.


Cassazione - l'Ordinanza 23192 del 04/10/2017

Sezioni unite 20/09/2017

Sentenza Trib. Chieti