MORA USURARIA. IL TRIBUNALE DI MILANO CONFERMA LA RILEVANZA.
PUBBLICATO IL 25 GENNAIO 2014 IN SOS SOLDI 1318

Il Tribunale di Milano ha Confermato la Rilevanza della Mora Usuraria. Lo ha fatto nella recente Ordinanza del 23 Gennaio 2014. Il Conciliatore Bancario, invece, cosa fa?
Il Conciliatore Bancario e Finanziario, costituito da circa 1.200 Istituti Bancari e Finanziari, fornisce ai propri associati informazioni ingannevoli (v. doc sotto allegato). Tenta di far credere che la Mora, superiore ai Tassi Soglia anti-usura, non assuma alcun rilievo nei contratti creditizi, basandosi per tale assunto esclusivamente sulle decisioni dell'Arbitro Bancario e Finanziario o ABF.
A noi di SOS UTENTI ciò non piace. Anche perché dopotutto i Signori del mondo creditizio, cosi facendo, oltre che aver ingannato e continuare a ingannare la clientela, ingannano loro stessi, ignorando o facendo finta di ignorare la Giurisprudenza, a partire dalla Corte Costituzionale fino alle Corti di Merito.
Qui oltre che ribadire la Giurisprudenza, che ha confermato quanto la Legge già statuisce in tema di Mora usuraria (Corte Costituzionale N° 29\2002; Cassazione Civ. N° 350\2013; Appello Venezia N° 342\2013), alleghiamo l'ultimissima ordinanza del Trib. di Milano, con le decisoni del Giudice delle Esecuzioni Immobiliari (v. Ordinanza sotto allegata) che sospende una esecuzione, a seguito di Perizia e Ricorso della scrivente SOS UTENTI, attraverso il proprio esperto nonché Presidente Onorario di SOS UTENTI, Gennaro Baccile, e l'attentissimo Avvocato Andrea Florindi.

Continua in tal modo la ricaduta positiva sugli Utenti Bancari, mentre scongiuriamo chiunque ad astenersi dal ricorrere, per perdite di tempo inutili, al cosiddetto Conciliatore Bancario.

 

TASSI USURARI GIURISPRUDENZA ABF(1).pdf
TRIB. MILANO. Ordinanza Sospensione 23.01.14. MORA USURARIA.pdf