SOGGETTI SOVRANI
PUBBLICATO IL 17 MAGGIO 2014 IN SALUTE AMBIENTE 4979

La prima registrazione in ordine di tempo di un soggetto sovrano, all'anagrafe italiana, è quella di Elide, i cui genitori, David Seccia e la compagna Ilenia, abruzzesi, sono più che consapevoli del loro passo, con l'assunzione piena di ogni responsabilità. Oramai è cosa certa. L'evento potrebbe sembrare notizia costruita o falsa, invece è reale. In ogni caso è la registrazione straordinaria della performance "Soggetti Sovrani", di David Seccia, giovane artista che in questa circostanza ha inteso utlizzare l'Anagrafe come luogo dove manifestare l'affermazione dei Diritti Umani, per i quali, affiancato nell'idea dal critico d'arte e curatore, Adriana Martino, promosso dalla sezione SOS Arte & Creatività della scrivente associazione, Egli si batte.

L'ANTEFATTO.
E' di recente emerso, nel sapere diffuso, che i vari Stati altro non siano, pare, che "Corporation" iscritte alla SEC di NYC, alla stessa stregua di una Società privata. L'Italia è presente, ad esempio, col N. 0000052782. Al momento della denuncia di nascita presso l’Ufficio dello Stato Civile del Comune, si attribuisce insomma un numero seriale assumendone gli estremi e trascrivendo a lettere cubitali il Nome e il Cognome del neonato. In tal modo viene contestualmente creata una finzione giuridica il cui amministratore sino alla maggiore età è il genitore, mentre al compimento della maggiore età sarà lo stesso soggetto iscritto. In capo alla finzione giuridica lo STATO Italiano emette un Bond per procurarsi in anteprima i benefici che acquisirà dalla “Proprietà” del nuovo cittadino e sul cui capo graverà anche il fardello del debito pubblico causato dagli antenati.

IL FATTO.
Turbato da tale speculazione sugli individui, maggiormente gravante in capo al neonato, che tuttavia proviene dalle acque materne, quindi più incline a essere una persona soggetta alle regole del Diritto Marittimo o delle acque internazionali, David Seccia, con un progetto d'arte (che comunque è per forza di cose un artificio), ha dichiarato di non voler accettare la "finzione giuridica" gravante sulla neonata, sua figlia, Elide: una finzione voluta solo dallo Stato. In questo particolare caso c'è stato l'incontro di una finzione che è quella dello Stato giuridico, contro "l'altra" ovvero quella dell'arte, allo scopo di voler tutelare e difendere espressamente i Diritti Umani.
Tutto per incominciare a parlarne. Non è poco. Elide alla sua maggiore età sarà libera di accettare o meno la finzione giuridica voluta dallo Stato così come potrà decidere, sempre liberamente - il che è giusto - di essere ad esempio battezzata o meno, secondo (in questo caso) i parametri della Religione Cattolica o dello Stato Pontificio. Ciò per dire, alla fine, che tutto dovrà essere una libera scelta, non un'imposizione o un'attribuizione. La piccola Elide tuttavia risulta già iscritta all'anagrafe, nel rispetto dei Diritti Umani, con le sole iniziali maiuscole del nome, secondo i principii della Suprema Corte del Tribunale dell'Aia. Non solo, pagherà tutti i servizi di questo Stato, se li userà. Rimarrà tuttavia sovrana, nel proprio territorio.

Insomma l'azione o performance di David Seccia nei confronti dell'anagrafe consentirà alla SOS Utenti di difendere i diritti di quelle persone o dei soggetti che chiederanno di avviare una simile procedura, in Italia. Altro che Bufala...! Si lavorerà, raccogliendo le adesioni e fornendo assistenza legale a tutti. Sembra l'inizio di una Nuova Era, almeno per la Coscienza collettiva. Il che è tanto! Un grazie, dunque, anche all'Arte e alla Creatività.

La Redazione SOS Utenti

Rassegna Stampa:

17 Maggio - IL CENTRO/CHIETI - Chieti, genitori evitano alla bimba il debito pubblico che ciascuno di noi ha dalla nascita - di Katia Giammaria
19 Maggio - Pianeta Mamma - http://www.pianetamamma.it/la-famiglia/il-bimbo-nella-societa/debito-pubblico-neonato-ortona.html
20 Maggio - LIBERO - Bimba "sbagliata" all'anagrafe per protestare contro le tasse - di Benedetta Bitetta
20 Maggio - Il CENTRO - Ortona, evitano alla neonata di accollarsi il debito pubblico:“Sos utenti” solleva un caso - K.G.
21 Maggio - Il CENTRO - Bimba senza debito pubblico, gli atti in prefettura a Chieti: "È una richiesta farneticante"
21 Maggio - L'Ultima Ribattuta Blog - http://www.lultimaribattuta.it/3182_debito-pubblico-dalla-nascita-sos-utenti-trova-modo-per-aggirarlo-video

In Alto:
Foto: David Seccia e Ilenia Angiolla
VideoYouTube: uno dei momenti all'anagrafe, durante la registrazione